page logo & home link

acompio - business directory and market place Italy

Vini Marolo Giovanni

I vini firmati Giovanni Marolo sono il frutto di quasi un secolo di attività caratterizzata dalla dedizione di quattro generazioni: la passione per la produzione, la conoscenza dei vitigni e i segreti della lavorazione del vino sono stati tramandati di padre in figlio, vendemmia dopo vendemmia, a partire dal 1920.
Oggi è Raimondo che guida l'azienda con la sua famiglia, ma fu suo bisnonno a fondarla a Canale, iniziando con la produzione di Arneis, ai tempi dal gusto dolce, e di Barbera d'Asti. Alla coltivazione dei vigneti, alla vendemmia e alla produzione del vino si dedicava con orgoglio tutta la famiglia, il vino non veniva imbottigliato, ma trasportato in botti di legno contenenti da 50 a 500 litri, venduto a damigiana e imbottigliato dagli stessi acquirenti - bar, ristoranti o privati - che possedevano l'attrezzatura necessaria al travaso. Le grandi botti di legno venivano trasportate da carri trainati da cavalli, affrontando viaggi lunghi, anche di tre o quattro giorni, da Canale a Pinerolo o ad altre cittadine a una simile distanza.

Via Torino, 73

14012 Ferrere

Piemonte


Phone: 0141 /934 126

last update on 20.01.2021

Social Networks
The company did not add any social networks.
Opening Hours
The company did not add opening hours.
Ratings

Please rate the company on the basis of the following criteria from 1 star (poor) to 5 stars (very good).

Availability

Price/Service

Service/Quality

Work within schedule

For security reasons your IP is saved!

Vini Marolo Giovanni did not receive any ratings yet.
Map
Description
I vini firmati Giovanni Marolo sono il frutto di quasi un secolo di attività caratterizzata dalla dedizione di quattro generazioni: la passione per la produzione, la conoscenza dei vitigni e i segreti della lavorazione del vino sono stati tramandati di padre in figlio, vendemmia dopo vendemmia, a partire dal 1920.
Oggi è Raimondo che guida l'azienda con la sua famiglia, ma fu suo bisnonno a fondarla a Canale, iniziando con la produzione di Arneis, ai tempi dal gusto dolce, e di Barbera d'Asti. Alla coltivazione dei vigneti, alla vendemmia e alla produzione del vino si dedicava con orgoglio tutta la famiglia, il vino non veniva imbottigliato, ma trasportato in botti di legno contenenti da 50 a 500 litri, venduto a damigiana e imbottigliato dagli stessi acquirenti - bar, ristoranti o privati - che possedevano l'attrezzatura necessaria al travaso. Le grandi botti di legno venivano trasportate da carri trainati da cavalli, affrontando viaggi lunghi, anche di tre o quattro giorni, da Canale a Pinerolo o ad altre cittadine a una simile distanza.
Status
This listing is not approved by owner nor editorial. The correctness of data cannot be guaranteed.
Generated in 0.326 seconds
acompio - business directory and market place uses cookies to improve your online experience. By using our site you agree to the use of cookies. Further information